Vento di Etere

Qualche anno fa si credeva che la Luce si propagasse attraverso un Etere luminifero… e che Fantàsia*, a causa del suo movimento intorno a Solis, dovesse essere costantemente spazzata da un Vento di Etere, per via della congettura che l’Etere fosse ovunque stazionario e solidale con Solis*

così Albert Abraham*, alla ricerca del Vento di Etere, compie degli esperimenti per misurare la velocità della Luce in diverse direzioni… e dopo alcuni tentativi infruttuosi decide di avvalersi dell’aiuto di Edward*, con cui costruisce un interferometro di precisione al fine di effettuare esperimenti accurati e che possano considerarsi definitivi.

Il risultato degli esperimenti è inatteso… non c’è spostamento delle bande di interferenza.

Così, se l’Etere fosse stazionario, la legge di composizione delle velocità di Galileo* fallirebbe per la Luce… la Luce, nel suo propagarsi, non risentirebbe cioè di nessun Vento di Etere.

Per Albert Abraham il risultato degli esperimenti mostra semplicemente la non correttezza della ipotesi di un Etere stazionario, senza negarne necessariamente l’esistenza… i sostenitori dell’Etere quale mezzo di propagazione per la Luce propongono allora una differente ipotesi… Fantàsia trascina l’Etere con sé nella sua orbita…

Fantàsia, piuttosto, è trascinata dal movimento dell’Etere… succede infatti che un Vortice di Etere, causa del movimento, interagendo con i Pianeti di Solaris* ne definisca le orbite e ne regoli le velocità di rivoluzione intorno a Solis.

Come sopra, così sotto… così un Vortice di Etere regola anche la rotazione della superficie di Fantàsia…

L’Etere si muove, descrivendo geodetiche, verso il Centro di forza di Fantàsia… e la rotazione della superficie di Fantàsia è ”allineata“ (nonché causata) al movimento tangenziale dell’Etere in sua corrispondenza… il Vento tanto cercato è allora, piuttosto, una Pioggia verticale. Si potrebbe eventualmente riscontrare tale Pioggia ma, in questo caso, molti Uomini la interpreterebbero
come ”il peso della Luce“.

A rigor di Logica… se si stesse ricercando una interazione tra Luce ed Etere allora si potrebbe anche presupporre l’esistenza di una interazione tra Materia ed Etere… da cui una certa inutilità di un tale esperimento.

 

*******
Albert Abraham ⇨ Albert Abraham Michelson     Edward ⇨ Edward Morley     Galileo ⇨ Galileo Galilei     Fantàsia ⇨ il Pianeta Terra     Solaris ⇨ il Sistema solare     Solis ⇨ il Sole

 

Teoria dei Vortici Sferici è disponibile su Lulu.com

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Vento di Etere
ottobre 19, 2017
Gottfried Wilhelm Leibniz