La Danza di Epimeteo e Giano

Epimetheo e Giano sono due satelliti di Saturno che si rincorrono a vicenda.

Epimeteo e Giano
Epimeteo e Giano

I due Satelliti, se presi singolarmente, si muoverebbero di Moto perfetto, su orbite tra loro molto prossime, eventualmente sulla stessa orbita…

i moti dei due Satelliti risentono invece di una mutua interazione che si traduce nella variazione delle forze di Spin e gravitazionali agenti sui Satelliti.

La questione, se affrontata in modo aristotelico, è di semplice soluzione:
la forza di Spin determina la velocità dei Satelliti e (in un Moto perfetto) il rapporto tra velocità e gravità (forza gravitazionale) dei Satelliti è una costante dipendente dal Pianeta.

Allora, considerando (per semplificare) la variazione delle sole forze di Spin agenti sui Satelliti, nella fase di vicinanza

  • la forza di Spin che agisce sul “Satellite che precede” diminuisce… il Satellite scivola allora verso un’orbita più interna e veloce (caduta), tale da ripristinare il giusto rapporto tra le sue velocità e gravità
  • la forza di Spin che agisce sul “Satellite che segue” aumenta… il Satellite scivola allora, in modo analogo, verso un’orbita più esterna e lenta (fuga)

Quando poi, finita la fase di vicinanza, la mutua interazione tra i Satelliti scompare, questi vengono a ritrovarsi su due orbite non esattamente di loro competenza… allora il “Satellite che precedeva” inizia lentamente ad allargare la sua orbita, il “Satellite che seguiva” a stringerla… per poi incontrarsi nuovamente a ruoli alterni.

Lo scambiarsi le orbite (come anche il descrivere orbite a fagiolo) è un fenomeno stabile… due Satelliti potrebbero eventualmente condividere la stessa orbita, ma solamente senza mai interagire tra loro… sarebbe comunque un equilibrio precario, non probabile in Solaris*.

 

*******
Solaris ⇨ il Sistema solare

 

Teoria dei Vortici Sferici è disponibile su Lulu.com

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


La Danza di Epimeteo e Giano
luglio 12, 2018
René Descartes